mercoledì 22 agosto 2012

Uovo sodo con il sole. Cagliari, 22 Agosto 2012


Oggi non ho una ricetta particolare ma un metodo di cottura che ho potuto sperimentare sul campo dopo averne sentito parlare spesso: il forno solare. Essendo la prima volta ho cotto solo due uova e sono riuscite bene.
Ma quel che per me conta è il fatto di aver costruito il forno con le mie mani, insieme a Marco, utilizzando materiali di recupero: due statole di cartone, qualche pezzo di nastro adesivo, due etti di farina, un vetro recuperato da una cornice a giorno, carta stagnola, un quotidiano vecchio. Le foto illustrano le fasi di costruzione.





Raffaelangela, 22 Agosto 2012

2 commenti:

Alexander Scano ha detto...

Mi raccomando ora per aumentare l'efficienza dipingetelo di nero in tutta la scatola e provate a fare delle ali di cartone riflettenti, orientabili, tipo quello che vi ho fatto applicare in alto!
Bella seperienza e un altro "fornoscatola" in giro a cucinare...buona giornata!

Roberto Bracci ha detto...

io piuttosto annerirei l' oggetto da scaldarr piuttosto che tutte le pareti interne del forno. Per le uova si può fare come Jap Vli che le infila in calzini neri.